Tumori, in aumento tra i giovani quello al colon

Cancro al colon in aumento tra i giovani. L’allarme arriva dalla Società italiana di gastroenterologia e endoscopia digestiva (Sige). Gli esperti si dicono preoccupati per la comparsa registrata nei paesi occidentali di questo tipo di tumori in fasce d’età sempre più giovani, anche 20-29 anni, una tendenza che fa riflettere la comunità scientifica sulla necessità di rivedere l’età degli screening. Tra i fattori di rischio del cancro del colon-retto in età giovanile spicca l’obesità «precoce», quella che compare in età infantile e adolescenziale.

Gli studi

Le preoccupazioni, hanno spiegato i gastroenterologi Sige, arrivano dai risultati di uno studio statunitense effettuato su circa 500mila uomini e donne che dimostra, accanto a una riduzione dell’incidenza del cancro del colon-retto nelle persone di età pari o superiore ai 55 anni (merito dei programmi di screening), un aumento di questo tumore al di sotto dei 50 anni con un picco di aumento soprattutto nella fascia di età compresa tra i 20 e i 29 anni. Risultati analoghi sono emersi da uno studio condotto in 20 paesi europei tra 188 mila giovani adulti, che dimostra un aumento dell’incidenza del cancro del colon retto nella fascia tra i 20 e i 39 anni. Conferme arrivano anche dal nostro paese: uno studio condotto di recente a Milano dimostra un aumento dell’incidenza di questa forma tumorale nelle persone al di sotto dei 50 anni nel periodo compreso tra il 1999 e il 2015.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *