Dopo Covid ansia e depressione: effetti anche sulla mente dei pazienti

Disturbo post traumatico da stress, ansia, insonnia e depressione: dopo aver superato la malattia da coronavirus, i pazienti si trovano spesso a fare i conti con disagi psicologici di varia natura e gravità. Lo dimostra uno studio dell’Ospedale San Raffaele di Milano, pubblicato sulla rivista Brain, Behavior and Immunity. Coordinato dal professor Francesco Benedetti, psichiatra e group leader dell’Unità di ricerca in Psichiatria e psicobiologia clinica, il lavoro ha riguardato 402 pazienti nell’ambito dell’ambulatorio di follow-up post Covid che il San Raffaele ha attivato a maggio. Si tratta di un percorso di controlli di circa 6 mesi per i malati guariti, che prevede visite con medici internisti, infettivologi, neurologi, psichiatri, nefrologi e cardiologi.

I disturbi

«È apparso chiaro da subito che l’infiammazione causata dalla malattia potesse avere ripercussioni anche a livello psichiatrico. Infatti, gli stati infiammatori, anche in conseguenza a infezioni virali, possono costituire dei fattori di rischio per diverse patologie, in particolare la depressione» afferma Benedetti. Sulla base di interviste cliniche e questionari di auto-valutazione, sono stati esaminati i sintomi psichiatrici dei pazienti (265 uomini e 137 donne) un mese dopo la guarigione da Covid. Di questi, circa 300 erano stati ricoverati al San Raffaele e 100 seguiti a domicilio. I medici hanno riscontrato nel 28% dei casi il disturbo post-traumatico da stress, nel 31% la depressione, nel 42% dei pazienti l’ansia, nel 40% l’insonnia, nel 20% una sintomatologia ossessivo-compulsiva. Nel complesso, il 56% delle persone ha manifestato almeno uno di questi disturbi, proporzionalmente alla gravità dell’infiammazione durante la malattia. Sono le donne ad aver sofferto di più per ansia e depressione, nonostante la minore gravità dell’infezione rispetto agli uomini. I pazienti con una precedente diagnosi psichiatrica sono peggiorati.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *