Coronavirus: Guerra (Oms), «È come la Spagnola, tornerà in autunno»

L’epidemia di Covid-19 «si sta comportando come avevamo ipotizzato» e «il paragone è con Spagnola che si comportò esattamente come il Covid: andò giù in estate e riprese ferocemente a settembre e ottobre, facendo 50 milioni di morti durante la seconda ondata, che fu peggiore della prima», lo ha detto Ranieri Guerra, direttore aggiunto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) durante la trasmissione Agorà su Rai 3, rispondendo in merito alla lettera di esperti che hanno parlato di «emergenza finita».

Sembra finito ma non è così

Guerra ha continuato senza negare che il virus attualmente sia «sparito dalla clinica», ma ha aggiunto che anche se «sembra tutto finito, non è così. Guardo i fatti e i fatti dicono che il genoma del virus è ancora lo stesso e che l’andamento di una epidemia come questa è ampiamente previsto e prevedibile. C’è una discesa che coincide con l’estate. Le precauzioni che stiamo prendendo hanno l’obiettivo di circoscrivere la circolazione del virus quando questa riprenderà», ha concluso.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *