Coronavirus, che cosa fare se ho la febbre. Guariti (senza tampone) dopo 14 giorni senza sintomi

In questi giorni di grande allarme per il diffondersi sempre più massiccio del coronavirus molte persone si ritrovano a casa con la febbre, senza ben sapere che fare. Abbiamo chiesto a Ovidio Brignoli, vice presidente della Fimmg, Federazione Italiana Medici di Famiglia come ci si deve comportare.

Che cosa se mi trovo a casa e ho la febbre?
Chi in questi giorni ha la febbre oltre i 37,5 deve contattare telefonicamente il proprio medico di base senza recarsi in studio. Il medico farà una serie di domande presenti in una scheda di Triage, come quelle del pronto soccorso per valutare segni e sintomi. È importante contattare il proprio medico perché è lui che conosce il paziente, la storia personale, i fattori di rischio come ipertensione o diabete in qualche modo correlabili a un peggioramento della situazione da coronavirus.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *