Archive for March 17, 2020

Geni BRCA mutati, scelta tra controlli e asportazione preventiva del seno

Siamo due sorelle 30enni alle quali è stato consigliato il percorso di counseling ontogenetico, dopo che è stata appurata nella nostra famiglia la presenza dei geni BRCA mutati che hanno portato, purtroppo, a diversi casi di cancro nel ramo femminile della parentela. Ora, in attesa degli esiti, ci chiediamo se c’è qualche differenza fra BRCA-1 e BRCA-2.E poi, se fossimo portatrici della mutazione, c’è un modo per capire se è meglio stare «sotto sorveglianza» o optare per l’asportazione totale del seno?

Risponde Giorgio Macellari, senologo dell’ospedale San Giuseppe MultiMedica di Milano e docente dell’Accademia di Senologia Umberto Veronesi