Archive for March 5, 2020

Mammografia gratis ogni due anni per le 45enni (ma poche lo sanno)

Ogni anno migliaia di donne italiane ricevono l’invito a sottoporsi alla mammografia, esame salvavita che consente di diagnosticare un tumore del seno nelle sue fasi iniziali, quanto è più facile da curare. La lettera di chiamata allo screening arriva dalla Asl a tutte le donne tra i 50 e i 69 anni, che vengono convocate ogni due anni a eseguire il test gratuitamente.Visto che quello al seno è il più diffuso tipo di cancro nella popolazione femminile e che molte diagnosi vengono fatte anche in pazienti più giovani o più vecchie della popolazione invitata a fare lo screening, diverse Regioni si sono già organizzate per estendere l’invito a partire dai 45 anni e arrivare a coprire fino ai 74. E le altre? Bene sarebbe che parlassero col proprio medico e facessero comunque i controlli, pagandoseli di tasca propria.

La legge voluta da Umberto Veronesi

C’è però una legge, che poche donne conoscono, che dà diritto a eseguire il test tramite Servizio sanitario nazionale anche tra i 45 e 49 anni. In pratica, basta andare dal medico di famiglia e farsi dare l’impegnativa per poi prenotare. Tenendo presente che i tempi d’attesa possono essere lunghi, se non c’è alcun sospetto. L’esenzione ticket per la mammografia ogni due anni fra 45 e 69 anni è stabilita per la prima volta nella legge finanziaria dell’anno 2000 (legge 388/00, articolo 85 comma 4). È quella che di addetti ai lavori chiamano Legge Veronesi, perché fortemente voluta da Umberto Veronesi, allora ministro della Salute e da sempre grandissimo sostenitore della prevenzione.