Archive for September 7, 2017

Tumori al seno, anche quelli molto piccoli possono essere aggressivi

Rischio metastasi per una donna su 4

«Circa una donna su quattro con un piccolo carcinoma mammario si è rivelata a rischio di metastasi – dice Fatima Cardoso, tra gli autori principali dello studio e direttore della Breast Unit al Champalimaud Clinical Centre di Lisbona -. Da un punto di vista clinico queste neoplasie verrebbero giudicate non aggressive, invece in un quarto dei casi bisognerebbe fare chemioterapia perché sono tumori che hanno caratteristiche biologiche di aggressività. Insomma, non tutti i piccoli tumori sono uguali». Ne deriva quindi la necessità di fare analisi specifiche, per valutare sempre che tipo di malattia si ha difronte. «I tumori mammari piccoli e senza metastasi linfonodali ( quelli classificati come pT1abN0) possono, in presenza di caratteristiche biologiche particolari, avere un rischio di ripresa di malattia tale da suggerire l’effettuazione di terapie sistemiche adiuvanti – conclude Stefania Gori, che è anche direttore dell’Oncologia medica dell’Ospedale Don Calabria di Negrar a Verona -. Questo messaggio viene diffuso da vari anni dalle Linea Guida AIOM sui tumori della mammella. Inoltre, la decisione di effettuare o meno terapie adiuvanti farmacologiche dipende anche da ulteriori valutazioni: condizioni generali della paziente, presenza di altre patologie, età e sue preferenze».